Figli di carta

Io un figlio in carne e ossa ce l’ho. Ho pure una figlia pelosa che ormai si è fatta vecchia.

Poi ci sono loro, i figli di carta, che noi traduttori creiamo cercando di fare il nostro lavoro con onestà. Non sempre ci riescono perfetti, ma la buona volontà ce la mettiamo sempre.

Ecco i miei. Per ora i più recenti, ma pian piano li metterò tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...