Dalla finestra alla porta: Rerepre è al Salone del Libro di Torino 2012

L’anno scorso, in collaborazione con San Precario, Rerepre organizzava QUESTO, QUESTO, QUESTO e QUESTO.
Il precariato si infilava a gamba tesa, con forza, ironia e intelligenza, a scrostare un po’ della patina dorata del Salone del Libro di Torino.
Insomma, entrava dalla finestra e si faceva notare.
Eccome, se si faceva notare.

Quest’anno, invece, entra dalla porta come tutti gli altri.
Domenica 10 maggio, ore 16, una rappresentante di Rerepre parteciperà alla discussione organizzata da TQ:

Il lavoro in campo editoriale. Rappresentazioni collettive, pratiche diffuse e storture – Incontri professionali.

Finalmente, a livello ufficiale, dentro il Salone, si può parlare apertamente, senza negarne l’esistenza, di “precariato editoriale“.

Oh, non si può mica inventare tutti gli anni il cinema dell’anno scorso, le forze son quel che sono!
Speriamo ci sia un pubblico nutrito.

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...