Io, la parte migliore dell’Italia

Sono troppo arrabbiata, stamattina, e tutta questo travaso di bile non fa molto bene al bimbo…
Se venisse fuori un novello Che (cosa che in un paese così non sarebbe affatto male), per buona parte dipenderebbe da questa mattina…

Vi invito a guardare questo filmato.
Non soltanto molti giovani e meno giovani vivono quotidianamente la piaga e l'ingiustizia del precariato per volontà altrui, ma si ritrovano pure insultati in modo vergognoso da un rappresentante dello Stato.

http://www.unita.it/italia/siete-la-parte-peggiore-dell-italia-br-i-precari-secondo-brunetta-1.304221

Io sono la parte migliore dell'Italia perché continuo a fare il mio lavoro con entusiasmo e professionalità anche se le difficoltà sono tante e le prospettive di crescita e di tutele sembrano assottigliarsi ogni giorno di più.
Sono la parte migliore dell'Italia perché mi domando ogni giorno quale sia la scelta migliore per la mia dignità: abbandonare il campo di battaglia e rinunciare al lavoro che amo per un po' di dignità in più o continuare e stringere i denti proprio nel nome di una cultura sempre più vilipesa e maltrattata.
Sono la parte migliore dell'Italia perché alzo la testa e cerco di far conoscere la piaga del precariato.
Sono la parte migliore dell'Italia perché ho combattuto fra lavoro e problemi di salute senza tutele per anni, con la speranza di riuscire ad avere un figlio, e ora che il figlio è nel mio pancione ho il coraggio di essere una precaria incinta senza vere tutele, ma solo tanti casini.

La parte peggiore dell'Italia, invece, sono quei politici parassiti che sanno benissimo in quali condizioni vive un'intera generazione ma scaricano direttamente su loro le colpe e non fanno niente per cambiare le cose.
Come mai? Perché troppo difficile risolvere il problema? Perché sono ignoranti? Be', forse ignoranti sì, ma soprattutto  perché conviene ai loro interessi e a quelli delle loro cricche.

Indignatevi e a diffondetelo il più possibile, perché schifezze del genere non dovrebbero restare impunite, almeno a livello morale.

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Io, la parte migliore dell’Italia

  1. utente anonimo ha detto:

    Editoriale di Gramellini che sono sicuro condividerai:

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=41

    Ciao,

    Enrico

  2. utente anonimo ha detto:

    Editoriale di Gramellini che sono sicuro condividerai:

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=41

    Ciao,

    Enrico

  3. utente anonimo ha detto:

    Editoriale di Gramellini che sono sicuro condividerai:

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=41

    Ciao,

    Enrico

  4. utente anonimo ha detto:

    Editoriale di Gramellini che sono sicuro condividerai:

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=41

    Ciao,

    Enrico

  5. utente anonimo ha detto:

    Se si continuano ad usare certi modi e certi atteggiamenti, non saremo MAI MAI ascoltati!!!!
    Siamo costretti a vivere in un paese dove la sinistra ha esistenza solo grazie a Berlusconi, senza di lui non saprebbero di cosa parlare…sanno solo occuparsi del loro odio per Berlusconi e non sanno capire ed ascoltare la voce della gente…
    Non serve un CHE (per fortuna), ma un sistema diverso….

    Auguri

    Pax

     

  6. zop ha detto:

    io ci ho fatto un ebook sul precariato… che ho dedicato a brunetta dei ricchi e poveri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...