Uscito

La_croce_degli_innocenti_RobbL’ho tradotto mesi fa: è il mio secondo Robb da traduttrice… e ne ho altri tre da revisore… insomma, è il mio quinto Robb. E come per tutti i libri su cui lavoro, quando escono, con la mia firma o meno, ne sono orgogliosa.

Non l’ho ancora avuto per le mani, ma eccolo qui:

La croce degli innocenti

Il primo Robb che revisionai anni fa salì fino al decimo posto della classifica di vendita della Narrativa straniera. Pensai: “Ma sono un portento! Qualcuno nell’editoria dovrà per forza accorgersi delle mie capacità e volermi in esclusiva per sé!”.

Sì, come, no…

AGGIUNTA DOVEROSA: vorrei ringraziare la persona o le persone che revisionano le mie traduzioni e che purtroppo io non conosco quasi mai. Non so se dalle redazioni vi girano i complimenti per voi che non manco mai di fare. Vi ringrazio per il rispetto con cui lavorate sui miei testi: anche solo una parola modificata fa il libro anche vostro.

2a AGGIUNTA DOVEROSA: Grazie anche a chi crede nel mio lavoro e i libri me li affida.

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Uscito

  1. ElisinoB ha detto:

    Ciao Denise. Ho letto l’abstract: che trama particolare. Deve essere strano immergersi per tante settimane in un libro dalle tinte scure come questo. Da sognarselo di notte. Peccato comunque che nessun editore ti abbia voluto in esclusiva per sé… La tua è proprio passione.

  2. LaStancaSylvie ha detto:

    Credo di avertelo già detto, ma fai un lavoro bellissimo dal mio punto di vista, anche se credo non sia affatto facile, ma non c’è niente di facile …
    LaStancaSylvie

  3. denisocka ha detto:

     @ElisinoB: La Robb, dalle quarte, sembra sempre un thrillerone a tinte forti, in realtà scivola molto più su toni leggeri ed è forse per questo che i suoi libri piacciono tanto.  Riguardo alla questione esclusiva, ero giovane e illusa, non sapevo ancora tante, tante cose!
    @LaStancaSylvie: Sì, un bel lavoro, ma gli aspetti negativi non si vedono finché uno non ci si trova invischiato mani e piedi. Per questo, come dico sempre, c’è in continuazione gente che si farebbe tagliare una gamba pur di lavorare nell’editoria e questo è sbagliato perché sminuisce i diritti di tutti. E che rispetto potrà mai pretendere una persona per se stessa dai suoi committenti se arriva persino a offrire lavoro gratis? 
    @Tutti: ora farò un’aggiuntina doverosa al post.

  4. tytania ha detto:

    anch’io penso che il tuo sia un lavoro meraviglioso e importantissimo (e anche molto difficile). non capisco perchè venga pagato così poco e perchè sia così poco riconosciuto.
    ciao!

  5. utente anonimo ha detto:

    congratulazioni e olè!

  6. inachisio ha detto:

    Lo compro, lo leggo, penso a tutto il lavoro che c’è dietro. E alla passione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...