Che scrivo?

La vita mi travolge, mi sono successe cose importanti in questo periodo, eppure sono giorni che penso che sarebbe ora di aggiornare il blog con un nuovo post e non mi viene niente.
Questo troppo personale, di quest’altro non gliene frega nulla a nessuno, di questo è rischioso parlare nella mia posizione da precaria…
Così stamattina mi sono fatta coraggio e ho iniziato a scrivere.
Vi parlerò della mia avventura in biblioteca.

A Brugherio, il mercoledì, la biblioteca è aperta fino a tarda sera. Fosse per me ci andrei tutte le settimane a quell’orario ma il marito non è sempre d’accordo (“Già passi tutta la giornata sui libri, sabati e domeniche compresi. Ora anche di sera?”).
Quando metto piede nell’edificio mi sembra di essere risucchiata dai libri, comincio a girare fra gli scaffali e mi vengono in mente valanghe di volumi che vorrei portarmi a casa.
La missione della serata però è quella di reperire fonti per la revisione che sto svolgendo, piena di citazioni, e portare a casa anche qualche libro della sconfinata bibliografia di S. (cose mai lette e altre da rileggere per immergermi nella mia di traduzione).

Mi fiondo sugli scaffali di letteratura russa: due, dico due, sole file (si dirà così?). Intendo due mobili libreria per contenere opere russe di autori dalla A alla Z. Cerco S.: niente. Impossibile. Eppure consultando l’Opac da casa ce n’erano un sacco.
Corro al computer, cerco S. e mi vengono fuori una quarantina di titoli, alcuni di più edizioni. Contando che l’Opac raccoglie tutte le biblioteche del Nord Est Milano (ancora per poco perché, ahimè, Brugherio ora è in MB), è davvero possibile che siano tutti negli altri comuni o in prestito? Controllo e a Brugherio ce ne sono moltissimi.
Chiedo lumi e la bibliotecaria mi spiega dove devo cliccare per scoprire la collocazione del libro: se c’è NA, il libro è nella sezione NARRATIVA, al piano di sotto, se MA, è in magazzino, e me lo procura lei. Ci sono un sacco di NA e MA.

Vado alla sezione NARRATIVA: sullo scaffale nemmeno uno. Sono uscita di casa con la torta in forno, dando istruzioni al marito di non farla bruciare. Sono le 21,30: se si è perso via, dimenticandosi della torta (come ho fatto io irretita dai libri), saltiamo la cena.
Mi rassegno: torno a casa con libri che non avevo preventivato, quelli per le fonti prenotati e nessuno di S. Me ne comprerò un paio domani. Com’è giusto che sia: se non compro i libri nemmeno io, poi è inutile che mi lamento che gli italiani acquistano poca letteratura. No? Che sia stata una punizione divina?

Un dubbio però mi rimane: perché non rendere le cose più facili all’utente e mettere tutti gli autori russi nella sezione letteratura russa? Per problemi di spazio con l’aggiornamento delle nuove uscite?

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Che scrivo?

  1. ElisinoB ha detto:

    Il problema principale è proprio quello dello spazio. Pensa che solo da noi, in una biblioteca considerata piccola per una città altrettanto piccola, si acquistano in media 2.000 volumi nuovi all’anno, mentre ne vengono eliminati a fatica 500/600. Collocare a magazzino parte del patrimonio diventa purtroppo un passo obbligato, ma la scelta tra migliaia di opere valide è difficile. Di solito consideriamo l’anno di pubblicazione del libro (pochi sono interessati a edizioni datate) e il numero di prestiti negli ultimi 4/5 anni. E ti assicuro che a soccombere sono sempre i migliori…
    Ancora un saluto, 😉
    ElisinoB

  2. denisocka ha detto:

    Avevo intuito che c’era dietro una questione di spazio ma in ogni caso ho trovato strano che un autore così importante fosse “splittato” in tre o quattro collocazioni… Comunque, sapevo di poter contare su una tua spiegazione, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...