Calma piatta

Non scrivo da un po’ perché ho poco da raccontare…

A parte che un direttore editoriale se ne va in un altro gruppo… Tra le alte sfere c’è fermento: chi prenderà il suo posto?

E una senior editor di un’altra CE passa a un’altra CE dello stesso gruppo… tra le medie sfere c’è movimento: chi prenderà il suo posto?

E… i redattori stanno sempre lì da precari… I pochi assunti pian piano vanno in pensione. A sostituirli arrivano altri precari.
Tra i precari già presenti al massimo uno se ne va per cambiare lavoro, stufo di essere trattato così dall’editoria o finisce in una piccola CE (sempre precario) a occuparsi di libri di cui non gliene frega un tubo.
Tra le basse sfere (basse per gli alti e i medi) c’è delusione: chi prenderà il suo posto?

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...