Ignorante chi legge

Ricevo e non potendolo pubblicare direttamente perché il mio multimedia non ha mai funzionato (vai a capire perché!), metto il link a un sito dove lo hanno già fatto.

IGNORANTE CHI LEGGE

Mi sembra una bella iniziativa!
Da quello che ho capito il sito della Rete Redattori Precari dovrebbe essere online da sabato 13.
Se volete ricevere il volantino in privato per diffonderlo in rete, contattatemi pure.

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Ignorante chi legge

  1. utente anonimo ha detto:

    Ciao Denise, il mio commento non c’entra con il tuo post che è molto interessante, ma ci tenevo a dirti che ho letto “Il mestiere di riflettere” ed è fantastico.
    Ho ritrovato le mie sensazioni, i miei pensieri, le mie abitudini, un po’ della mia storia nelle parole dei colleghi.
    Il capitolo scritto da te è bellissimo.
    Complimenti!

    Gabriella

  2. denisocka ha detto:

    Grazie mille, Gabriella, gentilissima. Ci conosciamo già su Biblit? Se sei di Milano sappi che a febbraio ci sarà una presentazione anche qui cui parteciperò io insieme ad altri colleghi. Darò notizie più dettagliate su questo blog quando si avvicinerà la data. Per ora un caro saluto.

  3. utente anonimo ha detto:

    Ciao Denise, sono iscritta a Biblit, ma non ci conosciamo.
    Non sono di Milano, ma se avrò la possibilità, parteciperò molto volentieri alla presentazione 🙂 Grazie e un caro saluto anche a te.

  4. utente anonimo ha detto:

    Ciao, mi chiamo andrea, ti leggo spesso; da qualche giorno ho messo su un sito che vorrebbe essere un punto d’incontro per chi ama la narrativa breve. L’indirizzo è micronarrativa.com, se ti capita di farci un salto..

  5. denisocka ha detto:

    Ciao Andrea! Che bello quando vi presentate e mi fate sapere che esistete davvero… e che qualcuno legge i miei post! Ultimamente c’erano pochissimi commenti… ho pensato: “Avrò rotto con questa storia del precariato?”. Sapeste quanto ha rotto a me! Farò una visitina sul tuo sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...