Le fortune degli altri

Scambio di e-mail con un ex compagno d’Università:

C: “Certo che sei mattiniera, mi hai scritto alle 7,53. Ma hai già iniziato a lavorare?”
D: “Eh già. Attacco a tradurre fra le 7,30 e le 7,45 in questo periodo, se no non riesco a fare il numero di pagine minimo giornaliero per consegnare in tempo. Oh, mi dessero mai una proroga! La dura vita del collaboratore esterno…”

C: “Sai che sono scampato per un pelo al disastro aereo di Perm?”
D: “Oh, mamma mia, davvero. In effetti ti ho pensato. Quando ho sentito che fra le vittime c’era anche un italiano che lavorava nel commercio con la Russia, mi stava prendendo un colpo.”

C: “Sì, mi hanno posticipato il volo per alcune problematiche da risolvere in loco. In compenso il Tupolev che ho preso dopo si stava schiantando sulla pista di Nizhnyj Novgorod. Però sono a tempo indeterminato…”
D: “Nel lavoro ognuno ha le sue fortune…”

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...