130 euro… due cocktail in meno!

Negli ultimi tempi, una delle case editrici per cui lavoro, la più grande, sta svolgendo internamente un corso di aggiornamento su un nuovo applicativo di impaginazione. Vi possono partecipare sia i redattori assunti sia i cocopro e quelli con la partita iva: mi hanno messo nella lista. Il corso è molto interessante, ma so già che finché non ci metterò le mani per qualcosa di concreto, non mi entrerà in testa un bel niente.

Ho appena cambiato il portatile e da un pc sono passata a un mac, così ora devo aggiornare tutto per questa nuova piattaforma (si dice così?). Di comprare il pacchetto Office originale, poi, non se ne parla neanche. Ho deciso di scaricare gli applicativi gratuiti open source, nella fattispecie OpenOffice. Unico problema, quando apro le gabbie di Word già preparate dalla casa editrice con i fogli stile, il mio OpenOffice me li perde tutti. “E ora che faccio?” penso. “Che debba comprarmi Office sul serio?”

Poi mi viene un’illuminazione: perché non chiedere al mio super fantastico capo dei tecnici, quello che tiene il corso? Così, ieri, aspetto che finisca la lezione e quando vedo che i miei colleghi sono usciti tutti dall’aula gli sottopongo il mio quesito: “Cosa devo fare perché OpenOffice mi mantenga i fogli stile delle nostre gabbie?”.
Risposta: “Comprati Word originale”.
Io: “Be’, sì, questo lo so già, ma vedi, ho appena comprato il mac e per me è stato un bell’investimento… preferirei evitare…”
Insomma faccio una figura da pezzente, con il bollino “Merdaccia” sulla fronte.
“Ma su, dai, Office Home edition non costa tanto? Solo 130-140 euro… manda due messaggini in meno e non andare due volte all’aperitivo con gli amici e ci arrivi subito…”

Due messaggini in meno? Due aperitivi? Sono io così fuori dal mondo che non posso spendere e spandere come mi pare e piace o quello fuori è qualcun altro?

Annunci

Informazioni su denisocka

La vita dura (ma non troppo) del collaboratore esterno (ma non troppo)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a 130 euro… due cocktail in meno!

  1. tafia ha detto:

    O_O Due sms e un paio di aperitivi? Potrebbe essere, se solo ci fosse uno zero in meno in quella cifra… Consolati, se tu sei fuori dal mondo allora siamo in due!
    PS interessante questo blog, continuerò a seguirti!

  2. denisocka ha detto:

    Grazie Tafia,
    meno male che non sono sola!

  3. Sonnenbarke ha detto:

    Ammazza, ma questo dove li fa gli aperitivi??! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...